Come e quando è necessario rivolgersi a un professionista del benessere mentale per tuo figlio

benessere adolescenti

Oggi voglio aiutarti a fare chiarezza su come e quando è necessario rivolgersi a un professionista del benessere mentale se tuo figlio adolescente è in un momento di difficoltà.

Innanzitutto i professionisti del benessere mentale includono diverse figure professionali. Quelle su cui voglio informarti in questo articolo riguardano quelle che lavorano con gli adolescenti.

Premessa importante: qui parlo di adolescenti con uno sviluppo psicofisico considerato normale. Disturbi come quello autistico, iperattivo, ecc… dovrebbero essere già seguiti da un gruppo di professionisti specializzati dai primi anni di vita.


Voglio concentrarmi su un possibile momento di difficoltà e disagio nella vita di un adolescente.

I professionisti del benessere mentale che si occupano di questa fascia d’età sono psicologi dello sviluppo, psicoterapeuti, neuropsichiatri e psichiatri dell’età evolutiva e poi ci sono io, coach per adolescenti.

Solitamente è importante che tutte queste figure del benessere mentale sappiano come lavorano i reciproci colleghi, per poter indirizzare l’adolescente verso il percorso per lui più efficace.

psicologia dell'adolescenza

Quando questo non avviene devi essere tu a documentarti e conoscere al meglio ogni figura professionale, per prendere la decisione migliore per tuo figlio.

In questo articolo trovi informazioni sulla differenza tra psicologo e psichiatra: clicca qui.

Qui invece trovi la differenza tra psicologo e psicoterapeuta: clicca qui.

Se vuoi invece approfondimenti sul mio lavoro di coach per adolescenti trovi tutti qui: IL COACHING PER ADOLESCENTI.


Come avrai letto sul piano teorico e di formazione professionale le differenze sono tante. Quando però ti ritrovi a dover scegliere cosa è meglio per tuo figlio sei tu che devi fare una prima selezione e valutazione.

Per questo voglio darti un quadro chiaro per permetterti di fare i primi passi nella direzione giusta.

Quando è bene prendere in considerazione un professionista del benessere mentale per tuo figlio

Premessa: qui ti parlo di un momento in cui c’è un cambiamento che riguarda esclusivamente tuo figlio. Mi spiego. E’ importante rivolgersi a un professionista del benessere mentale nel caso in cui avvengano degli eventi esterni che in qualche modo possono segnare tuo figlio. Ad esempio un lutto in famiglia, la separazione dei genitori ecc…

Qui ti parlo di quando è necessario perchè IN LUI vedi che sta cambiando qualcosa.

problemi degli adolescenti

Alcuni segnali da tenere in considerazione

Tra i segnali che ti manda tuo figlio alcuni sono da tenere in considerazione per prendere la decisione di rivolgerti a un professionista del benessere mentale.

  • isolamento sociale: tuo figlio passa molto tempo libero da solo, spesso in camera sua, esce poco con gli amici o coi compagni, abbandona le attività che faceva abitualmente come lo sport, gli hobbies e le uscite
  • modifica dei comportamenti abituali: va a letto molto tardi, salta i pasti o mangia in modo eccessivo, si esclude dalla vita famigliare
  • scuola: peggioramento insolito dei voti scolastici, manifesta il desiderio di stare a casa da scuola
  • umore: è nervoso in modo eccessivo per periodi prolungati, è spesso triste, annoiato, svogliato, non manifesta interesse per il mondo esterno

Qui ho provato a darti un quadro generale.


Ricorda che questi fattori si manifestano spesso insieme.

Inoltre è il prolungamento nel tempo di questi che deve darti l’allarme. Mi spiego. E’ possibile che tuo figlio abbia litigato con il migliore amico o amica e passi dei giorni incavolato e chiuso in camera sua. Questo è possibile e anche normale. Se questi comportamenti vanno avanti o peggiorano dopo un paio di mesi invece sono da tenere d’occhio.

Come scegliere il professionista del benessere mentale più adeguato alla situazione di tuo figlio

Per aiutarti nella scelta del professionista è importante che prendi alcune informazioni.

dubbi dei genitori

Prima di tutto, come dicevamo, devi conoscere una prima distinzione tra figure professionali.

Ecco cos’altro puoi fare:

  • territorio: ogni regione offre devi servizi che ti danno informazione sui professionisti del benessere mentale che operano vicino a te. Diciamolo, anche la distanza fisica nel raggiungere un professionista è un fattore da considerare.
  • mamme e conoscenti: puoi chiedere ad altre mamme o ai tuoi conoscenti se hanno avuto esperienze simili alla tua. Il passaparola spesso è un metodo efficace per entrare in contatto con un professionista.
  • adulti di riferimento: ricorda sempre che è importante confrontarti con le figure adulte con cui tuo figlio passa molto tempo. Ti parlo di insegnanti, allenatori sportivi, il prete della parrocchia, il responsabile dell’associazione che frequenta. Questi adulti possono aiutarti a confermare le tue preoccupazioni o magari il contrario. Anche sapere che tuo figlio quando fa il suo sport preferito è un’altra persona rispetto che a casa può aiutarti a capire molte cose.

Come proporre a tuo figlio un incontro con un professionista del benessere mentale

Fin qui tutto ‘liscio’. Hai fatto le tue valutazioni, selezionato il professionista che ritieni più adatto e ora resta solo una cosa da fare: dire a tuo figlio che vorresti che andasse da un professionista del benessere mentale.

psicologo adolescenti

Posso immaginare che da parte tua ci siano dei timori. Tuo figlio potrebbe rifiutarsi, additarti come un genitore che lo considera pazzo.

Per questo è importante che ti curi di alcune cose nel proporgli un incontro con un professionista del benessere mentale.

  • proporre non imporre: tuo figlio sa già che non sta bene anche se non te lo dice apertamente. Evita di elencargli i motivi per cui ha bisogno di un professionista perchè già li sa. Basta un semplice: ‘dato che è un momento particolare (complicato, difficile, di blocco…) ho pensato che potresti PROVARE a parlarne con qualcuno’.
  • provare non obbligare: dare la possibilità di provare permette a tuo figlio di scegliere. ‘Vai due, tre volte, se ti trovi bene ci torni’. Lasciagli un po’ di libertà. Se il professionista è quello giusto sarà in grado di incoraggiarlo a restare senza forzarlo.
  • rispetta le sue emozioni: questo per me è un punto FONDAMENTALE. E’ possibile che porti tuo figlio dal più rinomato e prestigioso professionista ma a lui “a pelle non piace”. Mai sottovalutare questi segnali da tuo figlio. Siamo tutti esseri umani e viviamo soprattutto di emozioni, spesso irrazionali. Se tuo figlio non è emotivamente predisposto nei confronti di quel professionista non solo andrà controvoglia ma rischia di non risolvere proprio nulla. Non hai firmato un patto a vita con un professionista. Non funziona? Si cambia.

La cosa più importante da ricordare quando porti tuo figlio da un professionista del benessere mentale

Ricorda che il motivo per cui tuo figlio comincia un percorso di benessere mentale è perchè non sta bene, ha una difficoltà.

L’unico modo per capire che quel percorso funziona è:

AVERE DEI RISULTATI

adolescenti problemi

Nella mia professione di coach io lavoro soprattutto in vista di un risultato concreto, tangibile, un cambiamento VERO.

Un anno è un tempo più che sufficiente per capire se tuo figlio sta facendo un percorso di benessere mentale efficace. Te ne accorgi tu e se ne accorge lui.

Se ci sono dei risultati, dei cambiamenti, allora è sulla strada giusta.

Se dopo un anno siete ancora al punto iniziale considera la possibilità di salutare il professionista attuale e dirottarti altrove.

Lo dico senza troppi giri di parole e lo dico nel rispetto della mia professione e di tutti i professionisti che lavorano in vista di risultati per le persone, non solo di belle parole.


So che la mia professione è meno diffusa di quella psicologica. Se vuoi informarti e approfondire ti do nuovamente il link per i dettagli sul mio sito: il coach per adolescenti.

E qui puoi vedere la scuola in cui mi sono formata, per farti un’idea più estesa di cos’è il coaching: NLP ITALY.


 

Per restare aggiornata sui nuovi contenuti ti basta compilare il modulo qui sotto:

Per avere informazioni su un incontro individuale per tuo figlio clicca qui: INCONTRO INDIVIDUALE

Ti aspetto anche sulla mia pagina facebook: Claudia Busto

e su Instagram: @claudia_busto

Siamo anche sul gruppo facebook: Genitori di adolescenti di Roma siamo qui.

A presto!

foto dal web
Questo sito usa Site Ground, puoi trovarlo qui: SiteGroung

SE TI E' STATO UTILE METTI LIKE E CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie per garantirti una migliore esperienza di navigazione.