Allarme segnalazioni su Instagram: cosa devi sapere per il bene di tuo figlio

allarme segnalazioni su instagram

Chi mi segue abitualmente sui vari canali social sa che uso Instagram come strumento per passare dei contenuti agli adolescenti.

Il falò di ferragosto sta diventando una tribù con tanti adolescenti e scrittori. E’ fantastico vedere come piano piano la pagina con le mie frasi è diventata la pagina con le loro frasi, i loro pensieri, le loro difficoltà, i loro sogni.

Chi mi segue sa anche che questi contenuti sono pubblici anche per i genitori.

La trasparenza per me è fondamentale.

Se vuoi fare un giro sulla pagina Instagram dedicata ai ragazzi la trovi qui: Il falò di ferragosto


Quando due anni fa sono approdata su Instagram non pensavo che mondo gigantesco fosse.

Mi immaginavo un social fatto soprattutto di Chiare Ferragni e appassionati di fotografia.

pericoli per gli adolescenti

All’inizio era davvero così o almeno la superficie del mare Instagram la faceva sembrare così.


Quando decisi di creare una pagina dedicata agli adolescenti non avevo un quadro completo della situazione.

Dopo due anni passati a studiare le dinamiche degli adolescenti su Instagram posso darti alcune informazioni utili per capire cosa c’è sotto.

Informazioni che possono aiutarti a tutelare tuo figlio e a prendere consapevolezza della realtà di Instagram.

Ti avevo già parlato di un altro lato potenzialmente pericoloso di questo social in questo articolo: Teen Influencer: fenomeno passeggero o pericolo per tuo figlio?

Gli adolescenti su Instagram, la verità sotto la superficie

Le pagine “sfogo”

Girando tra le pagine Instagram che indicano un’età tra i 13 e i 19 anni c’è un mondo nascosto, quello delle pagine sfogo.

Le pagine sfogo sono pagine in cui i ragazzi mettono in mostra i loro problemi. Forse “mettono in mostra” non rende bene l’idea. Mi spiego più chiaramente.

Un ragazzo autolesionista crea una pagina di sfogo pubblicando foto del momento in cui si sta tagliando.

Una ragazza anoressica pubblica foto delle sue costole in vista.

pericoli di internet per figli

So che uso immagini forti ma questa è la realtà che ha sotto gli occhi tuo figlio tutti i giorni.

I trucchi per sviare l’obbligo di iscrizione a 13 anni

Su Instagram devi avere almeno 13 anni per iscriverti.

Eppure se vai a guardare i profili di tantissimi ragazzi nella loro biografia c’è scritto 12, 11 alcune volte addirittura 10 o 9 anni.

Perchè?

La biografia non è controllabile da Instagram se non nel numero dei caratteri.

I ragazzi al momento dell’iscrizione confermano di avere 13 anni anche se non li hanno. Instagram non ha dati a sufficienza per verificare che sia vero o meno. Insomma sulla fiducia hai 13 anni!

Le segnalazioni su Instagram: inefficaci e potenzialmente pericolose

Su Instagram, quando ti trovi davanti una foto che non ti piace, puoi decidere di segnalarla in modo anonimo.

Quando fai delle segnalazioni su Instagram hai più opzioni per farlo.

Se una foto non ti piace per un gusto personale ma non va contro le linee guida Instagram in poche parole ti dice:


Non ti piace? Dato che per me è ok blocca l’utente, blocca la foto che non ti piace. Io non posso fare niente.


Da quando si parla sempre di più di cyberbullismo, autolesionismo, sexting e altri fenomeni estremamente pericolosi per i ragazzi anche Instagram si è adeguato.

Ha introdotto delle linee guida, cioè delle regole da rispettare per la pubblicazione di un contenuto.

Tutto ciò che è potenzialmente pericoloso e può vìolare le linee guida può essere segnalato.

pericoli adolescenti web

In sintesi, le segnalazioni su Instagram che vanno contro le regole permettono al sistema di controllare se effettivamente ci sono foto o profilo “potenzialmente pericolosi”.

E fin qui puoi pensare…’Finalmente! Era ora!’

E invece no purtroppo e ti spiego perchè.

Non ci sono due occhi umani dietro a un controllo dopo le segnalazioni. Queste ultime seguono degli algoritmi di ricerca che si basano sull’entità della foto e sui famosi hashtag usati.

Io ho provato svariate volte a segnalare dei profili e ogni volta esce fuori questo messaggio:


Grazie per la tua segnalazione, per noi è importante, ma nonostante questo il profilo non vìola le linee guida della Community.

Secondo il sistema di Instagram alcune foto di tagli, frasi che incitano al suicidio ecc…non vìolano le sua linee guida e quindi possono continuare a girare pubblicamente.


Oltre ad essere inefficaci le segnalazioni su Instagram rischiano di avere l’effetto opposto.

Ogni volta che viene segnalato un caso di bullismo, autolesionismo ecc… Instagram manda un messaggio alla persona segnalata che dice:


Se sei in un momento difficile possiamo esserti di aiuto.

Ci manca solo che aggiungano: tuo caro Instagram.

Un ragazzo una volta mi ha scritto: ‘Ma secondo te se ho bisogno di aiuto mi faccio aiutare da Instagram? Ma per favore! Anzi, mi infastidiscono e basta questi messaggi!

Come tutelare tuo figlio e renderlo consapevole

Come ti ho detto altre volte privare i ragazzi dei social può produrre l’effetto contrario. Quello che è vietato li incuriosisce e quindi li attira ancora di più.

Se hai una preoccupazione sul modo in cui tuo figlio usa Instagram parlagliene.

UN DIALOGO APERTO E’ SEMPRE IL MODO MIGLIORE PER TUTELARE TUO FIGLIO.

Invece che accusarlo o mettere dei divieti fatti aiutare a capire. Io alcune volte faccio l’ingenua (a volte non lo so proprio 😀 ) e faccio domande.

dubbi delle mamme

Esempio: ‘Mi è arrivata una richiesta da una pagina sfogo, ma tu sai cosa sono?’

Fai aprire tuo figlio senza giudicarlo, anzi prendendo informazioni da lui e ascoltandolo.


So che i social sono una giungla, ne faccio esperienza ogni giorno.

La cosa fondamentale è stare accanto a tuo figlio, tenere un dialogo aperto e soprattutto informati, INFORMATI SEMPRE, perchè c’è molto di più oltre la superficie, basta scavare.

Per aiutarti ti suggerisco un sito che si occupa proprio di sicurezza su internet: Generazioni Connesse


Per restare aggiornata sui nuovi contenuti ti basta compilare il modulo qui sotto:

Per avere informazioni su un incontro individuale per tuo figlio clicca qui: INCONTRO INDIVIDUALE

Ti aspetto anche sulla mia pagina facebook: Claudia Busto

Buon cambiamento 😉

A presto!

foto dal web
Questo sito usa Site Ground, puoi trovarlo qui: SiteGroung
SE TI E' STATO UTILE METTI LIKE E CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie per garantirti una migliore esperienza di navigazione.